Oggi è venerdì 22 novembre 2019 Benvenuto nel portale d'informazione dell'associazione socio ambientale culturale Amo Montemarano Onlus

Il Museo Etno-Musicale "Celestino Coscia e Antonio Bocchino"





La scelta di “mettere in vetrina” la storia del Carnevale di Montemarano e della sua tarantella ha significato anche lanciare un segno importante verso il sostegno ai musei “minori”, questi piccoli e affascinanti “scrigni” che conservano tenacemente i segni di un passato e di un patrimonio comune.
Il progetto di allestimento dello spazio espositivo nasce, infatti, dalla convinzione che il museo locale deve porsi soprattutto come laboratorio delle differenze e del rispetto del proprio quanto altrui presente storico, colto e compreso (e non può essere altrimenti) nel suo divenire, nelle complesse dinamiche sociali, culturali, economiche, che l’hanno determinato.
Mostrare, porgere, offrire, tutto questo porta con sé, necessariamente, il concetto di “selezione” / “scelta”, cosa mostrare e come farlo; eleggere il tratto più peculiare, quello che più di altri potesse immediatamente rappresentare il territorio per farne percepire le specificità, è stato forse il momento che più ha appassionato e preoccupato coloro che si sono impegnati nell’esecuzione del progetto di adeguamento degli spazi e di allestimento della “Vetrina”.
Il primo passo è stato quello di catalogare i pezzi, raccolti amorevolmente in tanti anni dai membri dell’associazione "Hyrpus Doctus", secondo nuovi criteri di ordine e scientificità. La catalogazione ha permesso di meglio interpretare gli oggetti conservati al fine di ordinarli secondo un più adeguato percorso allestitivo.
L’adeguamento e l’allestimento hanno seguito il criterio di dare alla collezione un supporto “fisico” quanto più possibile “neutro”, in modo da non inficiare la piena fruibilità visiva e comprensione culturale della stessa. La fase di catalogazione è stata accompagnata dalla produzione di pannelli didattici che illustrano, attraverso testi ed immagini, le caratteristiche antropologiche e culturali della Tarantella e del Carnevale nel loro stato attuale e nel loro divenire storico.
A completamento dell’allestimento della collezione è stato arredato uno spazio per la fruizione dei ricchi documenti audio-video e fotografici, alcuni dei quali, data la loro rarità ed unicità, sono da considerarsi certamente beni da musealizzare e conservare, anche attraverso un progetto di archiviazione digitale.

Sito Internet: hyrpusdoctus.blogspot.it
Canale youtube: hyrpusdoctus youtube channel
Contatto facebook: Contatto facebook hyrpusdoctus

Clicca qui per andare alla Galleria Fotografica dell'Associazione "Hyrpus Doctus"

<< Indietro