Oggi è venerdì 22 novembre 2019 Benvenuto nel portale d'informazione dell'associazione socio ambientale culturale Amo Montemarano Onlus

News - Archivio

 
Data Pubblicazione:  - 30/05/2013 << Indietro

Borsa di studio "Antonio Buono" per lo studente montemaranese più brillante!



L’ Associazione "Amo Montemarano", grazie al generoso contributo della dottoressa Rosa Buono, istituisce anche per l'anno 2013, una borsa di studio intitolata alla figura e alla memoria del padre, Magistrato Antonio Buono
La borsa di studio di € 1.200 (euro milleduecento/00) rappresenta un contributo per agevolare lo studente/studentessa montemaranese che ha realizzato il percorso universitario più valido sia in termini di esami sostenuti che di votazioni ottenute nell’anno accademico 2011/2012, tenendo conto anche della situazione soggettiva di ognuno di essi. 

Per meglio comprendere il significato di questa lodevole iniziativa, riportiamo le parole con le quali la dottoressa Buono ha voluto motivare il suo raro e generoso gesto di solidarietà: 

"Le motiviazioni che mi hanno indotto a sovvenzionare la borsa di studio. Innazitutto "Bisogna aiutare gli altri". Era l'imperativo che risuonava tra le mura domestiche e che ho visto tradurre in azioni continue nella mia famiglia. Il messaggio era chiaro:"se abbiamo la fortuna di avere qualche benessere dobbiamo spartirlo un po' anche con il nostro prossimo". E' quello che tutti noi , figli e nipoti, cerchiamo di fare. Poi, quando mio Padre è morto, tra le sue carte trovai una cartelletta con sopra scritto "Giovani da aiutare" e dentro c'erano dei brevi curricula di ragazzi del paese che si erano rivolti a lui per cercare un lavoro, una sistemazione. Sapevo che nei tanti anni della sua attività, grazie alle sue conoscenze, ne aveva sistemati diversi in banche, uffici, aziende e imprese. Purtroppo la Sua fine aveva lasciato senza risposta le speranze di qualcuno di trovare un lavoro. Ed è stato per me tristissimo. In qualche modo ho voluto compensare quel "compito" non portato a termine, facendo una cosa, anche modesta, per aiutare i giovani, ovviamente quelli di Montemarano. Non avendo la possibilità di trovare dei posti di lavoro, ho pensato all'importanza di un titolo di studio che, anche se non sempre apre subito le porte dell'occupazione, è pure una qualificazione che può aiutare nella vita. I miei genitori hanno sempre insisitito perchè figli e nipoti si laureassero. Mia Madre di fronte a chi magari si lamentava di un anno fuori corso o di essere ripetente, diceva che il tempo trascorso a scuola non è mai perduto perchè quello che metti nella tua testa non te lo porta via nessuno. E mio Padre aggiungeva con un tocco di umanità e ironia che quando andava nelle carceri a interrogare dei detenuti che avevano perso tutto: onore, lavoro, famiglia, affetti, denaro, .... se erano laureati lui, che comunque per rispetto dava del lei a tutti, li chiamava dottore ( non solo signore come faceva con gli altri ), perchè il titolo accademico non glielo poteva togliere più nessuno. Insomma anche io, che ero riluttante a laurearmi, avrei dovuto terminare gli studi perchè se finivo in galera sarei stata sempre e comunque una dottoressa . Quale argomento più convincente !!! :-) Dunque una borsa di studio che mi auguro possa agevolare il non sempre facile percorso di uno studente o studentessa. Nel ricordo di chi ha avuto sempre l'orgoglio di appartenere alla dura e generosa terra d'Irpinia."



Di seguito si potranno le modulistiche relative al bando ed il modulo di iscrizione: 


2. "Modulo di iscrizione concorso "Antonio Buono

La domanda di partecipazione insieme a tutta la documentazione necessaria, dovrà essere presentata entro e non oltre il 30 Giugno 2013 presso la nostra sede “Amo Montemarano”.


Per chiarimenti, maggiori informazioni ed eventulai problemi contattare: l'Ing. Alberino Palmieri al num. 3396671589, il Presidente Atonio De Vito al num. 3289211486 oppure scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: concorsobuono@amomontemarano.it


“… Il tempo trascorso a scuola non è mai perduto perchè quello che metti nella tua testa non te lo porta via nessuno” (Caterina Buono)

Il Prsidente Antonio De Vito



 


Stampa l'articolo Commenta l'articolo Segnala l'articolo RSS Feed