Oggi è sabato 23 novembre 2019 Benvenuto nel portale d'informazione dell'associazione socio ambientale culturale Amo Montemarano Onlus

Prodotti Tipici





Centro agricolo-operaio, Montemarano ha una tradizione di particolari colture, determinate anche dalla particolare condizione di territorio montano. Pertanto i principali prodotti sono: l’uva e il vino, l’olivo e l’olio, le castagne, i funghi, il grano, nonchè quelli derivati dall’allevamento di mucche, pecore e maiali.
E’ l’uva il prodotto della terra che, senza alcun dubbio, ha una rilevanza maggiore. La sua coltura costituisce il primario impegno degli agricoltori del posto, tanto da essere tra i maggiori e più qualificati produttori della provincia. La produzione consiste per la maggior parte di uve nere con una spiccata prevalenza di uve “aglianiche”, ma è coltivata anche l’uva bianca, denominata “coda di volpe”.
Della produzione di vino ha certamente grande rilievo quella dell’aglianico, vino di pregiata qualità e generalmente riconosciuto tra i migliori in Italia e nel Mondo. Il territorio di Montemarano è inserito nel D.O.C.G. del “Taurasi” e come tale vengono commercializzati sia l’uva che il vino.
Altro prodotto della terra è l’olio, che per la sua bontà viene anch’esso largamente commercializzato.
La limitata produzione di castagne è il risultato della decimazione fatta, nei decenni passati, dal cancro al castagno alle numerose selve esistenti sul territorio di Montemarano. C’è, allo stato, in atto un forte impegno per rilanciare la castanicoltura e la messa in dimora di culture specializzate della vite e dell’ulivo, al fine di ottenere prodotti di alta qualità per i mercati nazionali ed internazionali.
Nei nostri boschi e nelle selve è molto tonificante andar per funghi e cercare “siroli” (porcini), gallinacci, ovuli, chiodini, fragole e respirare l’aria salubre della montagna, ammirare il verde circostante e finalmente fermarsi per consumare pasti presso le aree da picnic, predisposte dalla Comunità Montana.
Una produzione rimasta a carattere familiare è quella del grano, duro e tenero, che viene utilizzato per fare dell’ottimo pane nei forni a legna e pasta fatta a mano. Discreta è anche la produzione di granturco, patate, fagioli,ceci.
L’attività rilevanti del paese è l’allevamento di animali. Mucche, pecore, maiali, polli costituiscono da sempre una delle basi di sostentamento dei Montemaranesi, tanto che oggi vi sono numerose e fiorenti aziende zootecniche, specialmente nelle contrade dei SS. Giovanni e Paolo e di Macchia del Monte. Il latte viene venduto al caseificio locale e ai caseifici dei dintorni. Del caseificio locale si possono gustare gli ottimi “bocconcini”, provoloni e le tanto rinomate “scamorze”. Molto richiesti sono i profumati prosciutti e gli squisiti salami prodotti pure dalle nostre campagne.

Da: “Montemarano Itinerario storico-turistico” De Angelis 1994

<< Indietro