Oggi è sabato 23 novembre 2019 Benvenuto nel portale d'informazione dell'associazione socio ambientale culturale Amo Montemarano Onlus

Manifestazioni Religiose





Numerosi sono gli appuntamenti che caratterizzano la vita religiosa di Montemarano. Di seguito viene fornito un piccolo elenco delle principali Manifestazioni che possono essere vissute nel nostro piccolo centro irpino:

17 gennaio
S. Antonio Abate, protettore del fuoco e degli animali. In questo giorno era tradizione offrire in onore del Santo un maialino, che poi girava liberamente per le vie del centro, era alimentato da tutti i devoti e passava la notte nelle stalle messe a disposizione dai rispettivi proprietari. Altra connotazione era ed è ancora l’accensione di un gran falò in piazza, la mattina della festa. Il falò dura tutta la giornata, e a sera i fedeli sono soliti portare a casa un po’ di brace in segno di devozione.

Venerdì Santo
Dopo la commemorazione Liturgica della Passione e Morte di Gesù, si svolge per le vie principali del centro una solenne processione con le statue del Cristo Morto e dell’Addolorata, mentre i fedeli, per tutto il percorso, sciolgono canti liturgici antichi, ma ben intonati alla sacra cerimonia.

14 aprile
Transito di S. Giovanni, cittadino, vescovo e protettore di Montemarano.

22 maggio
S.Rita, festa liturgica, con la benedizione delle auto.

26 giugno
Santi Giovanni e Paolo nella chiesa dell’omonima contrada; essa si svolge, oltre che con solenni riti religiosi, anche con allegre manifestazioni folcloristiche sin dalla vigilia. Al mattino si svolge una tradizionale fiera merceologica e artigianale.

III domenica di luglio
Sacri Cuori di Gesù e Maria, presso il Centro Sociale di Chianzano. Questa, anche se di recente istituzione, è una festa molto sentita dalle popolazioni rurali della zona. E’ accompagnata da manifestazioni sportive e musicali.

15 agosto
Solennità di Maria SS. Assunta in cielo. Titolare della nostra comunità parrocchiale.

20/21/22 agosto
Solennità del patrocinio di S. Giovanni, cittadino, vescovo e protettore di Montemarano. La festività si svolge in tre giorni con un programma ricchissimo di manifestazioni religiose e civili, che richiamano migliaia di fedeli Montemaranesi, residenti in Italia e all’estero, ma anche non pochi forestieri. Imponente è la solenne processione con la statua e le reliquie del Santo, che si svolge nel pomeriggio del giorno 21; grandiosa è la gara pirotecnica che chiude questa seconda giornata. Il terzo giorno è dedicato al Ferragosto Montemaranese.

Ultima domenica di agosto
Festività di Maria Santissima Immacolata nella Contrada Canali; anche in occasione di questa festività, molto sentita dalle popolazioni locali, vengono organizzati interessanti trattenimenti musicali e folcloristici.

8 settembre
Madonna di Montevergine. In cattedrale si celebra la Natività della beata Vergine Maria, con il titolo di “Madonna di Montevergine”; caratteristica di questa festa sono le “cappelle” approntate dai fedeli lungo le vie del centro per le quali passa la processione con l’immagine della Madonna. La festa si conclude con un pellegrinaggio, a piedi e in auto, al Santuario di Montevergine.

28 settembre
Memoria della ricognizione e della translazione delle reliquie di S. Giovanni, ad opera di Mons. Chirardi, nell’anno 1727.

12 ottobre
Memoria della consacrazione del nuovo altare e della riapertura al culto della cattedrale avvenuta il 12 ottobre 1991.

8 dicembre
Solennità dell’Immacolata Concezione. Chiude il ciclo delle feste della Comunità ecclesiale di Montemarano la solennità della Immacolata Concezione di Maria SS. Nella chiesa a lei dedicata e nella quale la “Congregazione della Immacolata”, fondata il 10 luglio 1792, svolge la propria attività spirituale.

Da: “Montemarano Itinerario storico-turistico” De Angelis 1994

<< Indietro